mercoledì 22 maggio 2013

Particolarmente

Martedì professionalmente deludente, la stasi di produzione conseguente la crisi economica si prolunga d'un giorno di troppo; mi armo di digitale e - complice uno spicchio di Sole apparso chissà come - uscita dall'ufficio mi dirigo sola e decisa verso LaCasadiPoci con le idee ben chiare: scattare foto di un paio d'angoli che mi gironzolano per la testa da un po' (credo stiano macerando, o lievitando in qualche modo...) e rilevare alcune misure che ancora mancano, nella fattispecie quelle della stanza destinata ad essere, in futuro, il nostro armadio.

Per il tour guidato ad imperitura memoria, invece, comincio da tutt'altro luogo, il piano terra; una foto del soffitto di quella che sarà la stanza dei miei genitori



sotto alla trave intonacata, probabilmente (almeno a giudicare da come 'suona') si nasconde un trave in legno che, penso, riesumeremo. 


Ballatoio del pianerottolo, vista portone; il corrimano attualmente dipinto in indefinibile color marrone chiaro sarà riportato a legno - sfumatura al momento da definirsi. 
Piastrelle in marmo (25 x 25, postume, posate da precedente proprietario) d'ingresso e pianerottoli da sostituirsi - con estrema probabilità (e se ne recupererò in abbondanza) con pianelle in cotto del sottotetto.




Particolari del meccanismo di chiusura delle mie finestre; vero, trattasi di finestre in pessimo stato realizzate in legno di infima qualità e dotate di vetri tanto sottili da non esser più reperibili sul mercato, credo.
Ma sono gli infissi originali - se non fine Ottocento di certo non vanno oltre gli anni trenta del Novecento: perché comprare una casa d'epoca per snaturarne il sapore, allora?





Le porte: a doppia anta (la sapete una cosa? Le persone d'inizio secolo scorso dovevano esser tutte magrissime!), architrave e stipiti in ardesia, serrature d'epoca funzionanti una diversa dall'altra; le adoro!


Ed in chiusura primo piano sulle famose 'pianelle' (dette anche monelle) che ora come ora compongono il pavimento dell'intero ultimo piano ma che, con pazienza verranno dalla sottoscritta liberate dalla vernice rossastra che le soffoca e così riscattate saranno perfetto completamento per ballatoi e living del piano terra.

Provate solo a dir di no!